Archivio mensile Giugno 2019

Dibbnovecento Firenze

Come eliminare la muffa dalle scarpe

La muffa nelle scarpe si forma a causa dell’umidità.

Questa muffa non solo porta ad un cattivo odore nelle scarpe, ma danneggia anche il tessuto di quest’ultime.

Ci sono modi molto efficaci per eliminare la muffa a seconda del tipo di scarpa in cui si è formata.

Scopriamo quali sono quindi i metodi per eliminare totalmente la muffa e la puzza dalle scarpe.

Scarpe da ginnastica

Se la muffa si è formata nelle vostre comode scarpe da ginnastica, non sarà difficile eliminare la muffa dal loro interno.

Attraverso l’uso di uno spazzolino sfregate la muffa fino a staccarla totalmente dalla superficie della scarpa.

In seguito lavatele in lavatrice e lasciatele in ammollo in un recipiente riempito con acqua e aceto bianco per 30 minuti.

Risciacquate e lasciate asciugare.

Scarpe in pelle

Se invece la muffa è andata a colpire le vostre eleganti scarpe di pelle basterà utilizzare dell’alcool per disinfettare le ferite e applicarlo sulla zona interessata.

Ora la vostra scarpa sarà disinfettata e la muffa sarà solo un brutto ricordo.

Come eliminare i cattivi odori legati alla muffa

Ci sono molti rimedi per eliminare i cattivi odori legati alla muffa e non solo.

Cominciamo a conoscerli.

Carta da giornale

Per prevenire la formazione di muffa nelle scarpe ci servirà eliminare l’umidità dalle scarpe.

Basterà mettere dei fogli di giornale accartocciati all’interno delle scarpe per far si che assorbano tutta l’umidità, assicurandovi una protezione dalla formazione di muffa.

Bicarbonato

Il bicarbonato è il classico rimedio molto conosciuto.

Esso non solo aiuta ad eliminare gli odori cattivi della scarpa, ma uccide anche tutti i batteri che causano la muffa.

Quindi la sera cospargete l’interno della scarpa di bicarbonato, la mattina successiva la scarpa sarà profumata e priva di batteri.

Ghiaia per lettiera

Un metodo molto efficace per eliminare gli odori indesiderati dalle scarpe è quello di infilare in un calzino della ghiaia per lettiere dei gatti e lasciarlo nella scarpa quando non viene utilizzata.

Questa ghiaia è stata studiata proprio per assorbire i cattivi odori nelle lettieree adesso anche nelle scarpe.

Grazie a questi trucchetti le vostre scarpe saranno profumate e protette dalla formazione di muffa indesiderata.

Dibbnovecento Firenze

Come pulire lo schermo di un iPad

Per conservare lo stato e la bellezza unica dei prodotti Apple bisogna stare attenti alla pulizia di quest’ultimi.

In particolare vediamo in questo articolo come tenere pulito il nostro iPad.

Scollegare qualsiasi cavo

Per prima cosa scollegate il vostro iPad da cavo di ricarica, cuffiette e qualsiasi altro tipo di cavo collegato al nostro dispositivo.

In seguito spegnete il tablet.

Non usate prodotti

Per pulire lo schermo del nostro dispositivo della mela non c’è bisogno di utilizzare prodotti appositi per la pulizia di vetri, detergenti, spray o solventi.

Tutto ciò di cui avete bisogno è un panno.

Il rivestimento oleorepellente

Lo schermo degli iPad è dotato di un rivestimento oleorepellente il quale lo rende anche a prova di impronte.

L’efficacia di questo rivestimento diminuisce col tempo, quindi è molto importante non utilizzare materiali abrasivi che, oltre ad eliminare questo repellente, potrebbero anche graffiare lo schermo.

Graffi

Per evitare la formazione di graffi sul nostro display, le soluzioni sono due:

Applicare un secondo vetro oppure una pellicola di plastica sullo schermo del dispositivo.

Altrimenti usare una cover con apertura a libro facilmente reperibile.

Attenzione ai liquidi

La cosa più sicura da fare sarebbe pulire lo schermo attraverso l’utilizzo di un panno asciutto.

In caso di sporco ostinato però possiamo anche usare un panno umido facendo attenzione a non far entrare il liquido nelle aperture, altrimenti potreste danneggiare i componenti interni.

Con questi consigli siete pronti a rendere il vostro tablet della mela pulito come se fosse appena uscito dalla scatola.