Perché non conviene usare fanali non originali

Dibbnovecento Firenze

Perché non conviene usare fanali non originali

I fari sono una delle parti della propria autovettura che deve essere più curata.

Curare non significa solo tenere puliti i propri fanali: a volte infatti non basta lucidare la plastica.

Infatti questo materiale tende a rovinarsi, graffiarsi e diventare opaco.

Può anche capitare che, pulendo i vostri fanali con un sapone con Ph tendente all’acidità, i vostri fari si siano opacizzati perdendo lucentezza e chiarezza.

In questi casi occorre necessariamente una sostituzione totale dei fanali.

Bisogna stare però molto attenti a scegliere come rimpiazzare i propri fanali e soprattutto quali fanali scegliere.

Partiamo dallo scoprire a chi affidare la sostituzione dei fanali.

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi ad un’officina autorizzata dalla casa produttrice della vostra macchina.

Perché questo? Il motivo è tanto scontato quanto semplice.

Siamo giunti ormai ad una nuova era, un’era in cui non bastano cacciaviti e chiavi inglesi per sostituire comodamente a casa le parti della propria auto.

Quindi non si può sostituire in questo caso i fanali con le proprie mani a casa.

Questo non significa però affidare questo compito ad un’officina qualunque.

Come detto in precedenza, bisogna rivolgersi a delle officine autorizzate.

Infatti anche se spenderete qualche soldo in più, vi assicurerete un cambio svolto con un precisone chirurgica da parte di un esperto del settore.

Ma soprattutto avrete la certezza che vi vengano inseriti nella macchina parti di ricambio nuove e originali.

L’utilizzare infatti prodotti provenienti dalla casa produttrice della propria auto è una cosa estremamente importante.

Molte persone per cercare di risparmiare qualcosa, oltre ad andare da officine non autorizzate e poco competenti, utilizzano come parti di ricambio materiale di terze parti.

Voi penserete infatti che ogni fanale sia uguale, mi dispiace deludervi ma non è così.

Infatti sono molte le differenze che caratterizzano ogni fanale.

Bisogna quindi ricorrere a prodotti originali per non trovasi dei fanali che danneggino addirittura la batteria della propria auto.

Il problema principale è però la visione durante la notte.

Ci sono infatti dei fanali che non svolgono correttamente il proprio lavoro.

I problemi ricorrenti sono 2:

Illuminazione non omogenea

Un problema classico dei fanali non provenienti dalla casa produttrice originale.

Questo problema è estremamente fastidioso poiché potrebbe dare fastidio al guidatore di notte, causando forti mal di testa che diminuirebbe la concentrazione di quest’ultimo, causando anche degli incidenti.

Aberrazione

È un fenomeno comune dei fanali scadenti.

Esso è causato dalla luce che si rifrange in modo sbagliato sul materiale che compone i fanali.

Consiste nella formazione di una linea arcobaleno in una parte casuale della zona illuminata.

Questa può essere estremamente fastidiosa poiché vedere una zona colorata catturerebbe l’attenzione del guidatore.

Conviene quindi utilizzare del materiale di prima qualità.

Inizialmente forse non noterete una grande differenza.

Col passare del tempo noterete che i fanali non originali avranno bisogno di essere sostituiti con maggiore frequenza.

Questa quindi vi porterà a sprecare i soldi guadagnati comprando dei fanali non originali.

Info sull'autore

bbnovecento Firenze administrator

Lascia una risposta